osteopatia

prima seduta è gratis
banner psicomotricità funzionale banner osteopatia
ctos banner faceboock


Bookmark and Share

Principi

Le Boulch e la sua Psicomotricità Funzionale si basa su alcuni principi fondamentali:

1)Il fine dell’educazione è favorire lo sviluppo che permette all’uomo di situarsi e di agire nel mondo in trasformazione attraverso:

- una migliore conoscenza e accettazione di sè;

- un migliore accomodamento del modo di essere;

- una vera autonomia e l’accesso alla responsabilità

nella vita sociale.

2)Basarsi su una concezione unitaria della persona.

Questo significa che occorre stimolare l’attività propria del bambino basandosi sui bisogni. Ma non bisogna limitarsi a soddisfare i bisogni naturali del bambino, infatti, Le Boulch, appoggiandosi su questi bisogni stabili e fondamentali, induce delle modificazioni di atteggiamento sotto forma di cambiamento del sistema delle abitudini del pensiero e dei sentimenti.

3)Privilegiare l’esperienza vissuta dal ragazzo.

“Noi non possiamo acquisire idee, sentimenti, tecniche, se non quando le viviamo” (John Dewey).

Gli apprendimenti, dunque, dipenderanno essenzialmente da ciò che si è vissuto e nel modo in cui sono stati vissuti. Per far questo, Le Boulch, prescrive delle esperienze e situazioni in maniera analitica e sistematica tenendo conto dei loro interessi e lasciando poco spazio alla creatività libera del bambino.

4)Porre l’accento sull’importanza dei fattori umani.

A questo punto è importante l’atteggiamento personale dell’educatore che ha la responsabilità di stabilire una relazione favorevole allo sviluppo del ragazzo e inoltre, l’utilizzazione del lavoro di gruppo come mezzo di socializzazione.